Holidays Futurisme
 
Nuovo singolo e video
 
Holidays Futurisme
suono   movimento   visioni
About Us

Concept

HOLIDAYS FUTURISME è il nuovo progetto musicale di Claudio Valente (testi, musiche, voce, chitarra e synth), in collaborazione con i suoi compagni di viaggio Simone Chivilò (chitarra, basso e sequenze) e Virginio Bellingardo (batteria e percussioni).
Il progetto è arricchito da una parte visuale curata dalla fotografa Marzia Dal Gesso - le esibizioni live diventano così delle performance musicali e visive, particolarmente a proprio agio in ambienti anche non usuali per il rock, quali gallerie d'arte e musei.
holidays

La vacanza è spostamento fisico, ma anche viaggio della mente, all'insegna del cambiamento continuo, caratteristica principale dell'esistenza.
Il viaggio e la vacanza diventano metafore di apertura al mondo, a tutte le sue culture, e all'infinita varietà di colori e di sapori dell'incredibile avventura chiamata vita

futurisme

Velocità, movimento, distorsione del reale, potenza ed energia: queste tematiche sono più che mai attuali, con l'evoluzione e la diffusione capillare di computer, smartphone e tablet, nonché di aerei e treni ad alta velocità, che permettono di coprire lunghe distanze (reali o virtuali) in tempi inimmaginabili fino a qualche decennio fa

Performance

Nella cornice di un'esposizione che gioca tra fotografia e grafica si svolge il concerto/performance, con Claudio Valente (voce e synth), Simone Chivilò (chitarra e sequenze) e Virginio Bellingardo (batteria e percussioni). In alcune esibizioni si aggiungono Piero Trevisan al basso e Tiziano valente al sassofono

Art’n’Roll

Rock, elettronica, ballate acustiche, uno stile musicale alla ricerca di suggestioni di luce, movimento, visioni e colori: un'attitudine "futurista" nell'utilizzo della velocità e dell'elettricità del rock’n’roll, alternato a momenti notturni e lirici, alla ricerca di soluzioni melodiche evocative ed introspettive

LA

  BAND

Claudio
Valente
Simone
Chivilò
Virginio
Bellingardo
Voce
  • Testi e Musica

  • Chitarra e synth

Chitarre
  • Basso

  • Sequenze

Batteria
  • Percussioni

Venice To Venice
The lady on tv
she smiles like a snake
she's got a brand new lover
a desert in her eyes.

Radio Silence

One day she will think of you
and won't remember your name
as you're the one who just ran way
at the height of fun.

Better go while it's still fun

I never get to know
let me see
this time you know what I want
I never get to see
what I know

Know

summer of lovers
summer forever
we should remember when the night
the night is getting colder
and life is getting harder

17 Miles Drive

Curiosità

Il nome

Il nome del progetto deriva dal titolo di un brano degli anni 80 della band Kitsch Putsch, alias Massimo Filippi, tratta dalla compilation "Samples Only" pubblicata dell'etichetta veneziana Art Retrò Ideas, una delle prime indie labels d'Italia, per la quale in quei giorni Claudio Valente incideva con la sua band dell'epoca, gli Art Dèco.

Ritorno alle origini

Per l'album "Venice to Venice...(Foggy Days, Sunny Nights)" Claudio Valente ha scritto e realizzato molte nuove canzoni in lingua inglese, tornando alle sue origini più rock e new wave.

Lo show

Lo show dal vivo è accompagnato da una parte visuale curata da Marzia Dal Gesso; la fotografa, durante l'esecuzione dei brani, proietta sui musicisti dei fasci di luce che vengono poi impressionati dal sensore della sua macchina utilizzando la tecnica del lightpainting.

Il primo singolo

Il primo singolo estratto dall'album è "Radio Silence", accompagnato da un videoclip realizzato da Valeria Cruceli per Malefica Productions, una canzone rock, polemica nei confronti del "silenzio radio" che, paradossalmente, ci assorda col suo fragore di pochezza artistica e ci assale con i cupi colori di un generalizzato appiattimento culturale. La radio degli anni 70 come strumento di riflessione e di scoperta avventurosa di nuove proposte musicali e di informazione non omologata sembra non esserci quasi più, mentre i grandi network, con tutto il loro rumore, in realtà offrono solamente un desolante "silenzio" culturale, un poverissimo deserto spirituale fatto di entusiasmo mercantile sempre urlato dai microfoni, dedicato all'ultimo fenomeno da baraccone sputato fuori dal tostapane dei talent show. Un SILENZIO RADIO, appunto.

IDEE

Velocità, movimento, distorsione del reale, potenza ed energia.
 
 
 
 
 

Discografia

Venice to Venice... (Foggy Days, Sunny Nights)
Il primo album della band si intitola “Venice to Venice (foggy days and sunny nights)” e racconta un viaggio andata e ritorno, sia fisico che emozionale, da Venezia (Italia) a Venice Beach (California), utilizzando l’energia del rock, lo sperimentalismo dell’elettronica, ma anche il romanticismo intimista della musica acustica, per mettere a confronto due mondi opposti ma in qualche modo complementari, come la nebbiosa e mitteleuropea Venezia lagunare e la soleggiata costa californiana di Venice Beach.

"Venice to Venice" è stato prodotto e realizzato da Simone Chivilò e Claudio Valente per HEART RMP.
 
HEART RMP
Testi / Canzoni
Eventi

PER

 INFORMAZIONI

Disponibili per live show da novembre 2013

LASCIACI IL TUO MESSAGGIO

C'è stato un problema nella convalida del modulo - verificate per favore.
Connessione al server scaduta!
Messaggio inviato!!

© 2013 Holidays Futurisme. Tutti i diritti riservati.